Everyday life, week 16

Processed with VSCOcam with m5 preset
Passandoci davanti, mi sono ricordata che fino a qualche anno fa, questo palazzo era completamente annerito dalla fuliggine: sembrava la casa delle streghe. Un giorno l’hanno pulito e si è scoperto che sotto sotto era sempre stato bianco e rosa.

Processed with VSCOcam with b5 preset
Alcuni cortili di via Principe Amedeo sono magici, appaiono e scompaiono. Quel giorno era misteriosamente comparso.

Processed with VSCOcam with se3 preset Processed with VSCOcam with c1 preset
Nella scatola di ciliegio disegnata da Renzo Piano al Lingotto, ho avuto la fortuna di ascoltare James Taylor, che con la sua musica country e la voce ancora limpida, nonostante l’età, mi ha riscaldata in quella serata di bufera.

Processed with VSCOcam with f2 preset cinemabianchini_week15_16 (8) cinemabianchini_week15_16 (1)Processed with VSCOcam with f2 preset Processed with VSCOcam with c1 preset
In alcune valli vicine è ancora inverno; quella notte la neve era scesa di nuovo abbastanza bassa. Ho cercato di smaltire un gran pranzo con una passeggiata dietro casa e mi sono attardata a fotografare i fiori del melo e le felci ancora ben imbozzolati, sotto la stretta osservazione di un gallo minaccioso.

Everyday life, week 15

Sound Lectures #2: al Circolo dei Lettori si ascolta la musica elettronica sul tappeto o sul divano, come se fosse musica da camera. Mentre giochi di luce animano gli stucchi della sala grande: la ruota della biga gira, i cavalli muovono la testa, le nuvole corrono sullo sfondo.
In un’altra sala, le storie escono dai libri sotto qualche sguardo corrucciato.

cinemabianchini_week15_15 (3) cinemabianchini_week15_15 (2) Processed with VSCOcam with kk1 preset Processed with VSCOcam with se3 preset

Il resto della settimana l’ho passato a letto con la febbre, tra letto, divano e poltrona, a guardare con invidia le magnifiche giornate che facevano capolino dalla finestra, uscendo di casa solo con Skype, con la magra consolazione di vedere l’orchidea che si schiude pian piano.

Processed with VSCOcam with lv03 preset Processed with VSCOcam with m5 preset Processed with VSCOcam with hb1 preset

La Durdle Door e le scogliere del Dorset [not just London]

Le scogliere del Dorset portano questo nome epico: Jurassic Coast.
Da Poole a Weymouth, le colline si spingono alte fino al Canale della Manica e poi precipitano, come bianche fette di cheesecake tagliate da giganti preistorici. Nei pressi di West Lulworth, le rocce saltano in acqua ancora un po’ più in là e con un paio di grandi balzi danno forma a un grande arco, la Durdle Door. In questa baia protetta, gli inglesi fiduciosi pescano, fanno sport e prendono il sole sulla spiaggia di sassi rotondi.

il Cinema Bianchini_Durdle Door (6) il Cinema Bianchini_Durdle Door (8) il Cinema Bianchini_Durdle Door (2) il Cinema Bianchini_Durdle Door (3) il Cinema Bianchini_Durdle Door (12)il Cinema Bianchini_Durdle Door (13)il Cinema Bianchini_Durdle Door (4) il Cinema Bianchini_Durdle Door (11) il Cinema Bianchini_Durdle Door (10)il Cinema Bianchini_Durdle Door (14)il Cinema Bianchini_Durdle Door (7) il Cinema Bianchini_Durdle Door (1)il Cinema Bianchini_Durdle Door (16)

Il Dorset prosegue verdissimo verso ovest e fino a portarci a Exeter, cittadina universitaria, capoluogo della contea del Devon. Qui siamo solo di passaggio e non possiamo certo mancare la sua cattedrale, un po’ tozza ma riccamente decorata. Le case, dall’architettura variegata, si tengono a una certa distanza e, tutto intorno, le aiuole e i dehors sono animati allegramente.

il Cinema Bianchini_Exeter (2) il Cinema Bianchini_Exeter (3) il Cinema Bianchini_Exeter (4) il Cinema Bianchini_Exeter (5) il Cinema Bianchini_Exeter (1)

Stonehenge, Salisbury e New Forest [not just London]

Cominciamo con il dire che Stonehenge va guadagnata. Guadagnata in auto, fermi immobili in coda, con vista su un allevamento di maiali (vedevo solo colline rosa, ci ho messo un po’ a capire che cosa fossero!). Guadagnata in coda alla biglietteria nel nuovo fiammante visitor centre. Guadagnata con due chilometri di passeggiata (oppure di trenino). Guadagnata al di qua del nastro, che ti tiene ben lontano dai megaliti e che li fa sembrare più piccoli di quello che sono. Guadagnata fra la folla di visitatori, che rendono questo posto assolutamente infotografabile. Nonostante tutto, Stonehenge rimane magico e misterioso, e queste rocce che restano in piedi da cinque mila anni (con qualche aiutino) sprigionano forza ed energia.

cinema bianchini_stonehenge (5)cinema bianchini_stonehenge (6)cinema bianchini_stonehenge (7) cinema bianchini_stonehenge (2)

Vicino a Stonehenge c’è un altro sito neolitico: Woodhenge. Simile a Stonehenge per forma e per allineamento con con il solstizio d’estate, Woodhenge appare come una serie di cerchi concentrici, in origine costituiti da pali di legno alti qualcosa come 6 metri, ora invece riprodotti con basse colonne in calcestruzzo. Molto è lasciato all’immaginazione, ma è suggestivo e l’atmosfera è completamente diversa da Stonehenge, perché non c’è nessuno…

cinema bianchini_woodhenge (2) cinema bianchini_woodhenge (1)

Da qui, la tappa successiva è Salisbury: una bella cittadina cresciuta attorno al verdissimo close della cattedrale. Casa di una delle copie originali della Magna Charta, la cattedrale di Salisbury è immensa. Tanto è decorata di statue all’esterno, quanto è spoglia al suo interno: solo linee che si elevano vertiginosamente mozzando il fiato. Al centro della navata principale, le vetrate colorate si specchiano sulla superficie perfettamente liscia dell’acqua, che scorre nel nuovo fonte battesimale.

cinema bianchini_salisbury (10) cinema bianchini_salisbury (12) cinema bianchini_salisbury (11) cinema bianchini_salisbury (4) cinema bianchini_salisbury (9) cinema bianchini_salisbury (8)cinema bianchini_salisbury (7)cinema bianchini_salisbury (6)cinema bianchini_salisbury (3) cinema bianchini_salisbury (13) cinema bianchini_salisbury (2) cinema bianchini_salisbury (1)

Sempre più a sud, attraversiamo il parco naturale di New Forest, cercando faticosamente un posto dove fermarci a dormire. Qui, i boschi ancora incontaminati si alternano a vaste brughiere e zone paludose, e dove già si sente il profumo del mare. Un tempo tenuta di caccia del re, New Forest è ancora regolata da un codice di leggi risalente al XI secolo; è grazie a questo codice che ci si imbatte spesso in gruppi di cavalli che pascolano o viaggiano liberi lungo la strada. I villaggi sparsi sono pieni di turisti in bicicletta e campeggiatori, ma in particolare Lyndhurst è meta di pellegrinaggio per chi ha amato Alice nel Paese delle Meraviglie, perché è proprio qui che lei, la vera Alice Liddell, è sepolta.

cinema bianchini_new forest (4) cinema bianchini_new forest (6) cinema bianchini_new forest (3) cinema bianchini_new forest (5) cinema bianchini_new forest (2) cinema bianchini_new forest (1) cinema bianchini_new forest (7)

Everyday life, week 14

In una giornata di sole limpido mi sono trovata a pensare:
se a Torino ci fosse il mare, sarebbe così?
Processed with VSCOcam with a5 preset cinemabianchini_week14_15 (1)
Con le magnolie sulla spiaggia.

cinemabianchini_week14_15 (2)
E il tramonto dietro le montagne, mentre i pipistrelli sono tornati ad abitare il cortile.

A Pasqua faceva brutto (un grande classico) e mia madre ha finto di non aver niente preparato niente per pranzo (il leit motiv dei pranzi a casa dei miei). Così, satolla e assonnata, insieme al gatto Gennarino, mi sono rintanata, proprio come ha fatto il povero Dudi che, appena uscito dal letargo, non poteva credere a un’altra giornata d’inverno.
Processed with VSCOcam with g3 preset Processed with VSCOcam with hb1 presetcinemabianchini_week14_15 (8) Processed with VSCOcam with g3 preset

Everyday life, week 13

Una settimana cominciata con nubi minacciose e inquietanti presenze in cucina.
Non prometteva bene per niente.

cinemabianchini_week13_15 (1) cinemabianchini_week13_15 (6)

D’improvviso, però, è scoppiata la primavera: l’ho capito subito, appena sveglia, dalla luce intensa che entrava nella mia camera. Ed è stato immediato l’entusiasmo di abbandonare le calze (poche cose mi mettono serenità come l’idea di stare a piedi nudi).cinemabianchini_week13_15 (5) Processed with VSCOcam with hb2 presetGuarda mamma: senza calze!

Processed with VSCOcam with f2 preset Processed with VSCOcam with se3 presetE poi è finita con visita a Milano, città che non conosco per niente, e che mi ha stupita, perché nel mio immaginario era completamente diversa: ma a voi, Milano sembra Milano?

Everyday life, week 12

Processed with VSCOcam with hb2 preset
Skyline rosso e blu sui Murazzi (per fortuna è tornato il sereno).

cinemabianchini_week12_15 (1)
Equinozio privato (era il giorno dell’eclissi, ma dopo questo istante, il cielo è rimasto coperto per il resto della giornata).

Processed with VSCOcam with a5 preset
Alla scoperta di Jacques-Henry Lartigue e del Museo Ettore Fico.

cinemabianchini_week12_15 (5)
Con il salvagente e la cravatta (gli amici di Lartigue erano un po’ sopra le righe).

cinemabianchini_week12_15 (7)
Quasi un quadro astratto: è una fotografia degli anni Venti, vogliamo parlarne?

Processed with VSCOcam with se3 preset
Quando ancora ho un’ombra.

Processed with VSCOcam with se3 preset