Stef Burns Live


Live al Lapsus giovedì 5 marzo, Stef Burns ci ha regalato un bellissimo concerto: tutti stipati in una cantina – questo è un po’ l’effetto che fa il locale – abbiamo assistito ad un’eccezionale performance del chitarrista californiano, di stanza a Torino per una delle tappe del tour di promozione del suo ultimo disco World, Universe, Infinity.

Io l’ho conosciuto come “il chitarrista di Vasco”: durante i concerti si ritaglia degli spazi dove eseguire assoli pazzeschi, se non, addirittura, intere canzoni. Ma Stef Burns è un artista poliedrico con un curriculum da far impallidire: Vasco sì (progetto che continua tuttora), ma anche Prince, Michael Bolton ed Alice Cooper, con cui ha suonato dal 1991 al 1995. Nel 2004, poi, Stef è stato invitato a suonare al G3 con Joe Satriani, Steve Vai e Robert Fripp. Mica nomi qualsiasi!

E poi la sua carriera solista personale, partita con l’album The Swamp Tea nel 1998, volta al blues e ai virtuosismi rock eseguiti con la sua inseparabile Fender Stratocaster color crema – modello unico creato apposta per lui, ed ora anche piuttosto consumato.
Nella sua esibizione torinese ha alternato brani decisamente rock a ballate blues, cantando anche. Ma non crediate che Stef Burns “faccia la rockstar”! È simpatico, autoironico, divertente (ha parlato soprattutto in italiano) e, una volta sceso dal palco, non si sottrae agli autografi e alle fotografie.

Questo è l’ultimo singolo, si chiama Space Time.
Potete vedere il video su Mtv tre, quattro volte al giorno.
[ieeeeeeeeeee, huuuuuuuuuu]
Non è vero.
Ma non me ne frega un cazzo!
[ieeeeeeeeeee, huuuuuuuuuu]
Non è vero.
Me ne frega, eccome.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...