Mitteleuropa Live Tour – Wien


Imperiale e maestosa, dinamica e giovane. È così che Vienna ci appare dopo averla girata in lungo e in largo. Abbagliati dalle vetrine luccicanti della Kärntner Straße ci rifugiamo fra le bancarelle del Neuer Markt. Facciamo scorpacciata di Jugendstil, rincorrendo Wagner e Olbrich anche se, all’ingresso della Palazzina della Secessione, la gigantografia di un uomo nudo ci impedisce di entrare. Poi Klimt e Schiele al Belvedere. E i busti fisiognomici di Franz Xaver Messerschmidt, che con la Secessione non c’entrano niente, ma sono davvero uno spasso.
Vienna è vasta, farsela tutta a piedi è faticoso, e ci sentiamo legittimati a sederci nel dehors dell’Hotel Sacher per un caffè e una Sachertorte autentica con fiocco di panna. Penso che mio padre mi invidierebbe tantissimo: gli mando subito un messaggio! E di nuovo gambe in spalla, alla ricerca della Hundertwasserhaus colorata e bizzarra che spicca fra molte case anonime. Attraversato il Danubio, eccoci al Prater al cospetto della celebre ruota. La snobbiamo un po’, perché in questo Luna Park vecchio stile ci diverte molto di più il tunnel dell’orrore.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...