Mitteleuropa Live Tour – Budapest


La strada per arrivare a Budapest attraversa la vasta e assolata pianura ungherese. Più ci avviciniamo alla meta, più l’aria si fa umida e il caldo soffocante.
La città è piena e finiamo in una specie di ostello disabitato, con i neon che ronzano e si illuminano a intermittenza. Ne fuggiamo il prima possibile e ci accomodiamo in un quattro stelle in centro; a volte ci vuole. È sera tardi ormai e noi abbiamo una fame da lupi. Proviamo al Szimpla Court; ci attira questa storia delle “taverne di rovine”, locali sorti nel cortile di palazzi abbandonati e arredati con pezzi provenienti dai palazzi stessi, con risultati davvero stravaganti. Purtroppo non servono cibo, e ci troviamo a mangiare una pizza – sì, una pizza – che si rivela davvero ottima.
Budapest non è affatto come me l’aspettavo. Immaginavo che tutte le cose da vedere fossero concentrate in un raggio contenuto; invece sono distribuite su nuclei anche molto distanti tra loro, e in mezzo vie un po’ sgarrupate ed edifici malandati.
Il Danubio – che blu, proprio no – è una vera autostrada d’acqua. Da un lato Buda e la collina del castello sulla quale ci arrampichiamo porgendo i nostri omaggi a Szent Gellert e Szent István, e guardiamo il panorama dal Bastione dei Pescatori. Ci infiliamo anche dentro la collina, nel labirinto di grotte buie e umide, per stringere amicizia con lo spirito ungherese. A Pest il palazzo del parlamento ricorda la House of Parliament, e le piazze nei dintorni hanno un sapore asburgico.
Prendiamo la metropolitana, una specie di buffo trenino appena sotto l’asfalto, per raggiungere la Hősök tere, l’immensa piazza degli Eroi, sorvegliata da statue con lo sguardo torvo. E stremati sveniamo su una panchina nel parco di Városliget, proprio lì dove avrebbe dovuto esserci il mercatino che stavamo cercando. Ma perché gli ungheresi – pur di essere gentili a tutti costi – piuttosto ti danno un’informazione sbagliata? Per sapere qualcosa bisogna chiedere almeno a tre persone diverse! E quanto guidano male…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...