House moving


Trasloco avvenuto.

Abbiamo finalmente trovato casa. Non prima di aver letto pagine e pagine di annunci e valutato una gran quantità di appartamenti più o meno decenti, e altrettanti molto meno che decenti; piano terra, ultimo piano, interno cortile; con vista sul retro dell’ipermercato, o sulla collina, laggiù in fondo, se ti sporgi e guardi con uno specchietto. Vuoti, semiarredati, totalmente arredati, con arredi nuovi, con gli scarti che finiscono sempre nelle seconde/terze/quarte case, con catafalchi stile Dario Argento – ma sono di valore, sa?! Con porte a soffietto o anche senza porte; con un’area sola ma anche con due; con cucinotte, attichetti, saloncini, terrazzini e camerette; alcuni appena ristrutturati e altri da guardare con gli occhi del futuro (cit). Abbiamo rincorso agenti e privati dalla faccia tosta, cercando di essere sempre gentili e pazienti, e a volte siamo incappati in situazioni veramente assurde: le persone non finiranno mai di stupirmi.

Dopo questa odissea immobiliare – che alla fine neanche tanto, so che c’è di peggio, ma a me è sembrata estenuante e scoraggiante, manco l’avessimo comprata questa casa – abbiamo trovato l’appartamento che fa per noi: nella zona che ci piace, non troppo piccolo, non troppo grande, con ampio balcone, arredato con mobili semplici e lineari, e tinteggiato da poco – anche se quel giallo è così davvero giallo!
E dunque, volevo andare a vivere in città, e adesso ci sono. Anche se non ho ancora realizzato bene.

Advertisements

7 pensieri su “House moving

  1. ahahahaha anche a me “volevo andare a vivere in città” faceva venire in mente quello…tààààààààc!!!! Per il giallo troppo giallo non c’è che una soluzione: un bel housewarming party dove ogni invitato dovrà presentarsi con un grande pennello e una bella latta di bianco!

  2. Ci sarà la festa del bianco… preparatevi 😉

    E ci sarà pure l’housewarming party! Riceverete presto notizie.

  3. che bel post Emma! io convivo da due anni e mezzo, ma il tuo racconto mi ha fatto rivivere tutte le peripezie per trovare la nostra prima, sgangherata casetta… vedrai che da adesso in poi le cose non potranno che migliorare! eheh! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...