Quotes from “This must be the place”


«Stai cercando te stesso?».
«Non sto cercando me stesso, sono in New Mexico, non in India!».

This must be the place
Paolo Sorrentino, 2011

Questo è lo stupendo ritratto che la mia amica Pencil ha fatto di Cheyenne, protagonista e colonna portante del film.
This must be the place è un film ambizioso (ma diciamo pure un po’ pretenzioso) che mescola due temi già visti e rivisti: il viaggio on the road negli spazi immensi, desertici e inospitali degli Stati Uniti e la caccia infinta ai rifugiati nazisti.
L’originalità è lasciata in toto a Sean Penn e al suo meraviglioso personaggio, così irritante e tenero nella sua immobilità. L’impressione è che Sorrentino abbia detto a Penn: fai tu. E che Penn abbia inventato un capolavoro. Non venite a dirmi che non vi siete un po’ innamorati di lui…

Cheyenne
Ilaria Urbinati

«Ci sono diversi modi per morire, il peggiore è morire restando vivi».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...