Hai quell’aria così


Barista: « Scusa, non vorrei essere indiscreto. Posso chiederti di dove sei? ».

Io: « Di Torino. Insomma, dei dintorni, ma abito in città ».

Barista: « Sul serio?! Non l’avrei mai detto! No, perché è che hai quell’aria così… », – pensavo che partisse con: hai l’aria americana, inglese, francese, canadese (ne ho già sentite di ogni!) – « …quell’aria così solare e sorridente che non è possibile che tu sia di Torino! Di solito sono tutti scortesi e di cattivo umore ».

Io: « Ah, davvero? Grazie, non me ne ero accorta ».

Barista: « Evidentemente sei troppo di buon umore per accorgerti che gli altri invece sono di cattivo umore ».

Be’, cose che capitano, che fanno piacere e che fanno pensare…

5 pensieri su “Hai quell’aria così

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...