Perù #5 | Macchu Picchu


14 agosto // La sierra piatta ha lasciato il posto a una profonda valle rocciosa ricoperta da vegetazione tropicale, e noi ci troviamo in basso ad Aguas Calientes, su un’ansa del fiume Urubamba. È l’alba quando saliamo verso Macchu Picchu, su per una serie infinita di tornanti, che l’autista del bus affronta con troppa sicurezza. Solo per un attimo, le rovine appaiono, illuminate dal sole, mentre la valle è ancora buia; poi di nuovo si nascondono. Ed è già emozionante.

0658-Macchu Picchu

0661-Macchu Picchu

Arrivati in cima, entriamo nel sito dal recinto del guardiano, da cui si gode la classica vista. È uno straniante dejà-vu, la magia di entrare in una fotografia vista mille volte. Tutto è ancora più incantato per la luce fresca dell’alba, che passa radente sulle pietre e getta ombre lunghe. Templi, massi sacri, abitazioni, terrazze agricole, fontane, ogni cosa è perfettamente conservata.

0662-Macchu Picchu

0674-Macchu Picchu

0692-Macchu Picchu

0701-Macchu Picchu

Uno dei vantaggi di arrivare così presto è che i visitatori non sono poi moltissimi – e comunque, per lo più, seguono docilmente le frecce – ma è una sfida riuscire a scattare immagini senza persone. I percorsi principali sono piuttosto affollati, ma prendendo vie e scalette alternative si riesce a esplorare il sito quasi in solitaria, incontrando pochi altri che ricercano la stessa dimensione. Nell’aria il volo preciso e indaffarato di tantissime piccole rondini dalla testa blu e il loro garrire acuto. Anche altri animali abitano il santuario di Macchu Picchu: lama e vigogne pascolano nella piazza sacra e si occupano di tenere a posto il prato, mentre, fra le pietre, si nascondono buffi conigli dalle orecchie corte.

0709-Macchu Picchu

0711-Macchu Picchu

0712-Macchu Picchu

0716-Macchu Picchu

0720-Macchu Picchu

0723-Macchu Picchu

0725-Macchu Picchu

0730-Macchu Picchu

0731-Macchu Picchu

0677-Macchu Picchu

Oltre la città, si staglia deciso il Wayna Picchu: è di un’imponenza talmente magnetica che attrae il mio sguardo da ogni punto. Ogni giorno, solo duecento persone possono fare il percorso che porta fino in cima: la salita dura un’ora circa, ma bisogna essere allenati e soprattutto non soffrire di vertigini, perché in alcuni punti è necessario appendersi a una corda per avanzare; inutile dire che la lista di attesa è parecchio lunga.

0735-Macchu Picchu

0742-Macchu Picchu

0761-Macchu Picchu

Papà è davvero contento. È sorpreso dalla presenza di tanti ragazzi – nella sua testa, l’archeologia è una materia che interessa solo vecchi barbosi – e dice che questo lo fa sentire più giovane. Esagerando dice anche che con Macchu Picchu ha visto tutto quello che voleva vedere nella vita, e io e mia sorella siamo felici di averlo trascinato fin qui per veder esaudito il suo sogno.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...