Marzo, diario 3/12


Marzo è cominciato in una sera di pioggia battente. Mi sono rifugiata al Caffè della Caduta per assistere allo spettacolo di un amico. Vecchi arredi, un piccolo teatrino sul retro, atmosfera bohémien e una compagnia ciarliera: un ottimo posto per aspettare la primavera.

2014-03-02 00.23.20 2014-03-02 00.27.592014-03-02 00.06.55

Poi, prontamente, la primavera è arrivata, con quella vibrazione speciale, come se tutto fosse lì lì per esplodere.

DSC_0164 DSC_0158 DSC_0154

Nel frattempo, la mia famiglia ha cominciato a tirare fuori vecchie diapositive e vecchi negativi, complici un aggeggio che li converte in digitale e soprattutto l’attività temporaneamente monomaniaca di mio padre. Ed ecco rispuntare i volti di tutti noi, poco meno di trent’anni fa, tra ritratti ufficiali, scatti rubati e situazioni imbarazzanti. Sono sicura che questi ultimi siano stati messi da parte nel caso sia necessario un ricatto: sotto chiave ma prontamente a disposizione.

2014-03-06 23.04.34 2014-03-08 19.16.56 2014-03-10 19.04.29 2014-03-10 22.44.10

E alla fine io sono partita per Manchester, per un rapido cambio d’aria e di orizzonti, proprio per ritrovare una parte della mia famiglia che adesso abita lì.

2014-03-27 10.41.47-2

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...