In equilibrio fra luce e tenebre


È al calare del sole che la magia di Torino si rivela in tutto il suo fascino, quando i lampioni si accendono e le strade lastricate brillano, quando i portici diventano spettrali, quando si fanno più potenti gli sguardi delle statue che sorvegliano sui segreti di questa città. Attraversata dalle energie contrapposte dei due fiumi, del Po e della Dora, del Sole e della Luna, nulla è stato lasciato al caso: nei secoli, architetti e artisti che ben conoscevano la materia esoterica hanno costruito una città popolata di simboli occulti; e i misteri più oscuri si intrecciano con le sorti della Sindone e del Sacro Graal. Nell’eterna lotta fra il Bene e il Male, Torino è ritenuta la congiunzione dei due triangoli magici: quello bianco e benefico, con Lione e Praga, quello nero e satanico con Londra e San Francisco. Nel cuore della città, i Dioscuri a cavallo vigilano su questo equilibrio tra luce e tenebre, tra vita e morte, tra le forze opposte che garantiscono l’esistenza del mondo stesso.

001002003004006005007008009010011012013014015

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...