Belgrado, parte 3


Il Danubio, a Belgrado, è già un’immensa distesa d’acqua che scorre inesorabile. Sulle sue sponde, la città da un lato e dall’altro la foresta. Lo si raggiunge scendendo dalla fortezza di Kalemegdan oppure tramite una passerella sulla ferrovia. Alle persone piace il Danubio: lo costeggiano in bicicletta, oppure di corsa, fanno sport su una terrazza dalla forma bizzarra che si sporge sul fiume, fanno yoga sugli argini, passeggiano, pescano, si siedono a leggere, a scrivere o semplicemente a contemplare l’acqua che si muove. Le onde gentili e aggraziate si colorano di gialli e di rossi sempre più intensi: riscaldano e puliscono fin nel profondo.

DSC_0707DSC_0726DSC_0734DSC_0743DSC_0752DSC_0759DSC_0757DSC_0761 DSC_0764DSC_0770DSC_0780DSC_0793DSC_0801

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...