Everyday life, week 41


Le mattine che si fanno ogni giorno un po’ più buie, il sole che si rifrange e si riflette sulla piazza, una rara Lambretta (fotografata e inviata subito a papà), il finestrino del tram schizzato di pioggia (la stessa pioggia che mi ha impedito di prendere la bicicletta), un pranzo come fossimo nel Klondike (ed è subito momento zio Paperone), nuovi punti di vista su nuovi grattacieli e le Voci della città in piazza Gae Aulenti, a Milano, l’Africa disegnata con i palloncini, il tramonto tra le guglie del Duomo, l’odore penetrante della metropolitana e il linoleum a pois, portoni che volenti o nolenti ora hanno una personalità più decisa.

   cinemabianchini_week41_15 (7)

3 pensieri su “Everyday life, week 41

  1. Un vecchio portone e sul lato destro una smisurata scatola metallica con i campanelli, che fa pensare ad un condominio di ottantotto abitazioni su quattro scale! A guardar bene è un portone sottilmente snob (ce ne sono molti a Milano) che mi fa pensare a quelle persone affluent (come si dice nel gergo bancario) che vestono jeans slavati e magari bucati (da straccioni) che poi si scopre che costano trecento euro. Il portone, apparentemente dimesso e straccione, è in effetti un portone artistico inserito in un edificio d’epoca (come s’intuisce dalle linee delle pareti attorno): c’è il rampicante disposto come una ciocca di capelli sulla fronte, una maniglia posticcia che ha l’aria di provenire da un mobile anni ’50, le scritte colorate e casuali tipiche dei writers. Un portone che pur nella sua chiassosità riesce ad essere discreto (come solo una certa Milano sa essere).
    Comunque lo sguardo torna su quella Lambretta, così vintage, che mi fa sognare!
    E’ un piacere.

  2. Beh, il merito è in gran parte tuo. Ci sono fotografie la cui forza è la semplicità del soggetto (le due uova al tegame con i fagioli in umido e il pezzetto di pane è un’immagine semplice ma che parla, più che di cibo, del calore intimo della casa). Complimenti a te.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...