Malta

C’è un momento alla fine dell’inverno in cui cominciamo a fantasticare di essere altrove, possibilmente un luogo caldo, ricco di aria salata e dove il nostro corpo possa fare il pieno di vitamina D. Prendiamo una carta del Mediterraneo e scegliamo un posto dove andare a maggio, per un weekend, dove nessuna delle due sia ancora stata, dove i nostri arrivi e partenze possano essere il più possibili coordinati. Scegliamo: andiamo a Malta.
Come ho già scritto, atterrando sull’isola, Malta mi è apparsa come una fetta di pane spalmata di miele, appoggiata su una tovaglia blu appena un po’ stropicciata. Colpita da questa immagine, ho pensato che non sarei rimasta delusa.
Facendo base in una casa tipica nel cuore di Valletta, abbiamo attraversato l’isola in lungo e in largo immerse nell’aria gelata dei pullman, e in tre giorni siamo riuscite a fare tanto di quello che ci andava. Io sono stata contenta per le passeggiate nella natura ruvida e selvaggia, tu per le dormite al sole, tutte e due per la tranquillità e i piatti di pesce, e anche perché ci siamo tuffate insieme dalla scogliera: non abbiamo chiesto a nessuno di farci una fotografia, ma per tutte e due rimarrà un ricordo forte al di là del tempo e dello spazio.

///

Abbiamo dormito qui e ci siamo trovate benissimo > Maisonnette Valletta [Air BnB]
Abbiamo mangiato qui e ci torneremmo domani > D’Office Bistrot [Valletta], Giulia [Valletta], Filippo [Marsaxlokk].

///

La spiaggia di Għajn Tuffieħa e Ġnejna Bay.2016-malta-92016-malta-22016-malta-12016-malta-52016-malta-42016-malta-62016-malta-72016-malta-8

Valletta, il nuovo Parlamento e le verande tradizionali.
2016-malta-172016-malta-182016-malta-102016-malta-162016-malta-15

Marsaxlokk, le barche dei Fenici e il mercato del pesce.
2016-malta-202016-malta-272016-malta-222016-malta-232016-malta-262016-malta-432016-malta-28

Saint Peter’s Pool, i tuffi e le antiche saline.
2016-malta-332016-malta-312016-malta-352016-malta-322016-malta-302016-malta-362016-malta-372016-malta-382016-malta-422016-malta-402016-malta-412016-malta-76

Mdina, le vie silenziose e le bouganville.
2016-malta-642016-malta-752016-malta-652016-malta-692016-malta-682016 Malta (67).jpg
2016-malta-702016-malta-66

Comino, la Crystal lagoon e le scogliere.
2016-malta-492016-malta-502016-malta-512016-malta-532016-malta-522016-malta-592016-malta-562016-malta-602016-malta-61

Annunci

Everyday life, week 20

Dall’aereo, Malta sembra una fetta di pane spalmata di miele.
Tre giorni sono pochi per visitarla, ma danno la possibilità di farsi un’idea e godersi un po’ di relax in spiaggia, i tuffi dagli scogli, le ottime mangiate di pesce appena pescato, gli strani paesaggi lunari, le bouganville al massimo della loro fioritura, la tranquillità delle vie di Medina e delle sere di Valletta, l’acqua cristallina di Comino e il fascino potente delle scogliere.

Processed with VSCO with hb2 presetProcessed with VSCO with g3 presetProcessed with VSCO with hb1 presetProcessed with VSCO with hb1 presetProcessed with VSCO with a6 presetProcessed with VSCO with a6 presetProcessed with VSCO with kk2 presetProcessed with VSCO with a6 presetProcessed with VSCO with se3 presetcinemabianchini_week20_16 (16)cinemabianchini_week20_16 (15)cinemabianchini_week20_16 (17)cinemabianchini_week20_16 (18)

E le altre fonti di gioia.

cinemabianchini_week20_16 (6)Quella luce, di nuovo.

Processed with VSCO with c1 preset
Anche qui.

Processed with VSCO with hb1 preset
Aiuole da non calpestare.

Processed with VSCO with g3 preset
Il grattacielo come un totem urbano.

Processed with VSCO with acg preset
La magia di certe nuvole al tramonto.