Il mio Perù su Haute Punch

 

Haute Punch, magazine online di Montréal, ha pubblicato alcune foto del mio viaggio in Perù, corredate da una breve intervista sul mio lavoro.

Inutile dire che sono andata in brodo di giuggiole.
Oltre alla gratificazione, ho provato anche il piacere di rimettere mano a quelle immagini, guardandole con un occhio più critico per ottenere una selezione di pochi scatti.

Questo è il link all’articolo!

ec_peru-14

ec_peru-121

Annunci

La Durdle Door e le scogliere del Dorset [not just London]

Le scogliere del Dorset portano questo nome epico: Jurassic Coast.
Da Poole a Weymouth, le colline si spingono alte fino al Canale della Manica e poi precipitano, come bianche fette di cheesecake tagliate da giganti preistorici. Nei pressi di West Lulworth, le rocce saltano in acqua ancora un po’ più in là e con un paio di grandi balzi danno forma a un grande arco, la Durdle Door (l’avevo già mostrata in una fotografia magica). In questa baia protetta, gli inglesi fiduciosi pescano, fanno sport e prendono il sole sulla spiaggia di sassi rotondi.

il Cinema Bianchini_Durdle Door (6) il Cinema Bianchini_Durdle Door (8) il Cinema Bianchini_Durdle Door (2) il Cinema Bianchini_Durdle Door (3) il Cinema Bianchini_Durdle Door (12)il Cinema Bianchini_Durdle Door (13)il Cinema Bianchini_Durdle Door (4) il Cinema Bianchini_Durdle Door (11) il Cinema Bianchini_Durdle Door (10)il Cinema Bianchini_Durdle Door (14)il Cinema Bianchini_Durdle Door (7) il Cinema Bianchini_Durdle Door (1)il Cinema Bianchini_Durdle Door (16)

Il Dorset prosegue verdissimo verso ovest e fino a portarci a Exeter, cittadina universitaria, capoluogo della contea del Devon. Qui siamo solo di passaggio e non possiamo certo mancare la sua cattedrale, un po’ tozza ma riccamente decorata. Le case, dall’architettura variegata, si tengono a una certa distanza e, tutto intorno, le aiuole e i dehors sono animati allegramente.

il Cinema Bianchini_Exeter (2) il Cinema Bianchini_Exeter (3) il Cinema Bianchini_Exeter (4) il Cinema Bianchini_Exeter (5) il Cinema Bianchini_Exeter (1)

Stonehenge, Salisbury e New Forest [not just London]

Cominciamo con il dire che Stonehenge va guadagnata. Guadagnata in auto, fermi immobili in coda, con vista su un allevamento di maiali (vedevo solo colline rosa, ci ho messo un po’ a capire che cosa fossero!). Guadagnata in coda alla biglietteria nel nuovo fiammante visitor centre. Guadagnata con due chilometri di passeggiata (oppure di trenino). Guadagnata al di qua del nastro, che ti tiene ben lontano dai megaliti e che li fa sembrare più piccoli di quello che sono. Guadagnata fra la folla di visitatori, che rendono questo posto assolutamente infotografabile. Nonostante tutto, Stonehenge rimane magico e misterioso, e queste rocce che restano in piedi da cinque mila anni (con qualche aiutino) sprigionano forza ed energia.

cinema bianchini_stonehenge (5)cinema bianchini_stonehenge (6)cinema bianchini_stonehenge (7) cinema bianchini_stonehenge (2)

Vicino a Stonehenge c’è un altro sito neolitico: Woodhenge. Simile a Stonehenge per forma e per allineamento con con il solstizio d’estate, Woodhenge appare come una serie di cerchi concentrici, in origine costituiti da pali di legno alti qualcosa come 6 metri, ora invece riprodotti con basse colonne in calcestruzzo. Molto è lasciato all’immaginazione, ma è suggestivo e l’atmosfera è completamente diversa da Stonehenge, perché non c’è nessuno…

cinema bianchini_woodhenge (2) cinema bianchini_woodhenge (1)

Da qui, la tappa successiva è Salisbury: una bella cittadina cresciuta attorno al verdissimo close della cattedrale. Casa di una delle copie originali della Magna Charta, la cattedrale di Salisbury è immensa. Tanto è decorata di statue all’esterno, quanto è spoglia al suo interno: solo linee che si elevano vertiginosamente mozzando il fiato. Al centro della navata principale, le vetrate colorate si specchiano sulla superficie perfettamente liscia dell’acqua, che scorre nel nuovo fonte battesimale.

cinema bianchini_salisbury (10) cinema bianchini_salisbury (12) cinema bianchini_salisbury (11) cinema bianchini_salisbury (4) cinema bianchini_salisbury (9) cinema bianchini_salisbury (8)cinema bianchini_salisbury (7)cinema bianchini_salisbury (6)cinema bianchini_salisbury (3) cinema bianchini_salisbury (13) cinema bianchini_salisbury (2) cinema bianchini_salisbury (1)

Sempre più a sud, attraversiamo il parco naturale di New Forest, cercando faticosamente un posto dove fermarci a dormire. Qui, i boschi ancora incontaminati si alternano a vaste brughiere e zone paludose, e dove già si sente il profumo del mare. Un tempo tenuta di caccia del re, New Forest è ancora regolata da un codice di leggi risalente al XI secolo; è grazie a questo codice che ci si imbatte spesso in gruppi di cavalli che pascolano o viaggiano liberi lungo la strada. I villaggi sparsi sono pieni di turisti in bicicletta e campeggiatori, ma in particolare Lyndhurst è meta di pellegrinaggio per chi ha amato Alice nel Paese delle Meraviglie, perché è proprio qui che lei, la vera Alice Liddell, è sepolta.

cinema bianchini_new forest (4) cinema bianchini_new forest (6) cinema bianchini_new forest (3) cinema bianchini_new forest (5) cinema bianchini_new forest (2) cinema bianchini_new forest (1) cinema bianchini_new forest (7)

Everyday life, week 13

Una settimana cominciata con nubi minacciose e inquietanti presenze in cucina.
Non prometteva bene per niente.

cinemabianchini_week13_15 (1) cinemabianchini_week13_15 (6)

D’improvviso, però, è scoppiata la primavera: l’ho capito subito, appena sveglia, dalla luce intensa che entrava nella mia camera. Ed è stato immediato l’entusiasmo di abbandonare le calze (poche cose mi mettono serenità come l’idea di stare a piedi nudi).cinemabianchini_week13_15 (5) Processed with VSCOcam with hb2 presetGuarda mamma: senza calze!

Processed with VSCOcam with f2 preset Processed with VSCOcam with se3 presetE poi è finita con visita a Milano, città che non conosco per niente, e che mi ha stupita, perché nel mio immaginario era completamente diversa: ma a voi, Milano sembra Milano?

Cotswolds [not just London]

Cotswolds è il nome di un’area della campagna inglese di colline morbide che si rincorrono, di campi recintati da feroci muretti con i denti e di villaggi civettuoli (di quelli tranquilli, ben curati, con le vetrine straripanti di cose buone e belle, e che sembrano nascondere qualcosa dietro tutto questo;  li avevo già fotografati qui).
Passiamo la giornata girovagando da un villaggio all’altro, Chipping Campden, Stow-on-the-Wold, Bourton-on-the-water, Winchcombe: casette costruite con la caratteristica pietra gialla, attorno al foro boario, sulle rive di bassi canali, attorno alla piazza del municipio, oppure vicino alla chiesa gotica con i gargoyle più buffi che abbia mai visto.

cinema Bianchini Cotswolds (18)
Tipico esempio di spaventoso muretto dai denti aguzzi.

Chipping Campden.
cinema Bianchini Cotswolds (3) cinema Bianchini Cotswolds (4) cinema Bianchini Cotswolds (5) cinema Bianchini Cotswolds (6) cinema Bianchini Cotswolds (7) cinema Bianchini Cotswolds (8) cinema Bianchini Cotswolds (9) cinema Bianchini Cotswolds (10) cinema Bianchini Cotswolds (11) cinema Bianchini Cotswolds (12) cinema Bianchini Cotswolds (13)

Stow-on-the-wold.
cinema Bianchini Cotswolds (14) cinema Bianchini Cotswolds (15)

Bourton-on-the-water.
cinema Bianchini Cotswolds (16) cinema Bianchini Cotswolds (17)

Winchcombe.
cinema Bianchini Cotswolds (25)
cinema Bianchini Cotswolds (19)
Il castello di Sudeley: residenza di Catherine Parr, l’ultima moglie di Enrico VIII, siamo tornati a visitarlo giorni dopo, alla fine del nostro giro.

cinema Bianchini Cotswolds (26) cinema Bianchini Cotswolds (27) cinema Bianchini Cotswolds (2)

Troviamo un bed and breakfast (questo con questa vista) immerso nel verde delle colline attorno a Winchcombe, in una vecchia casa con la tappezzeria a fiori e il caminetto acceso quasi tutto l’anno. Nei pressi, una bella passeggiata in salita ci ha portati fino al sito monumentale di Belas Knap: un tumulo neolitico realizzato con un’intricatissima sovrapposizione a secco di pietra calcarea.

cinema Bianchini Cotswolds (20) cinema Bianchini Cotswolds (21) cinema Bianchini Cotswolds (22) cinema Bianchini Cotswolds (23) cinema Bianchini Cotswolds (24)

Ciminiere a bottiglia, case a graticcio e Shakespeare [not just London]

Uscendo dal Peak District, in viaggio verso sud, ho convinto la mia famiglia a una breve sosta a Stoke-on-Trent, che non è un posto particolarmente interessante se non per le ciminiere a bottiglia delle Potteries. Quest’area, chiamata Staffordshire Potteries, è molto rinomata per la manifattura delle ceramiche fin dall’epoca vittoriana, e sono proprio di fine Settecento i buffi forni a forma di bottiglia del Gladstone Pottery Museum.

cinema bianchini_stoke on trent (2)cinema bianchini_stoke on trent (3)cinema bianchini_stoke on trent (1)

Ancora più a sud, ci fermiamo a Stratford-upon-Avon, dove ogni angolo ci ricorda che questa è la città natale di Shakespeare, ed evitare Shakespeare è praticamente impossibile. Stratford è una bella cittadina medievale con le case a graticcio dal tipico pattern zebrato e le facciate che sembrano crollarti addosso da un momento all’altro.

cinema bianchini_stratford upon avon (12) cinema bianchini_stratford upon avon (9) cinema bianchini_stratford upon avon (4)
È tutto so british e non mi sarei stupita se da un angolo fosse spuntata una damina come quella ritratta sulle copertine di questi libri.

cinema bianchini_stratford upon avon (3) cinema bianchini_stratford upon avon (11)
Questa sì che è una casa zebra!

cinema bianchini_stratford upon avon (14)cinema bianchini_stratford upon avon (13)cinema bianchini_stratford upon avon (1)cinema bianchini_stratford upon avon (15)cinema bianchini_stratford upon avon (2)cinema bianchini_stratford upon avon (16)cinema bianchini_stratford upon avon (6)

La statua del giullare Pietraccia, the jester Touchstone, personaggio della commedia As you like it. Di Shakespeare.

cinema bianchini_stratford upon avon
La casa più antica di Stratford. Quella di Shakespeare.

cinema bianchini_stratford upon avon (7)
La trilogia di Star Wars, quella originale, ovviamente. Di Shakespeare.
Sìsì, c’è proprio Yoda con la gorgiera.

cinema bianchini_stratford upon avon (21)
Il fiume Avon; per distinguerlo da fiumi omonimi viene chiamato Shakespeare’s Avon.
Pure questo è di Shakespeare.

cinema bianchini_stratford upon avon (17)cinema bianchini_stratford upon avon (20)cinema bianchini_stratford upon avon (18) cinema bianchini_stratford upon avon (19)
E nella Holy Trinity Church, alla fine, la tomba di Shakespeare.